Sull’Ater di Leonessa singolari le dichiarazioni del Commissario Farabollini

Troviamo quanto meno singolare la richiesta del Commissario al Sisma Farabollini in merito alla situazione degli alloggi Ater di Leonessa.

Se il Commissario Farabollini, che si è insidiato ad ottobre scorso, avesse incontrato per tempo i vari protagonisti della ricostruzione forse oggi i suoi dubbi e le sue richieste, sicuramente legittime e fondate, avrebbero già probabilmente trovato risposta con evidenti effetti positivi su delle procedure che alla fine vanno a incidere sulla vita di persone che vedono messa a rischio la possibilità di continuare a vivere nelle loro abitazioni.

Non vorremmo che dietro questa uscita ci sia il tentativo di spostare l’attenzione da una situazione di palese difficoltà di dialogo tra il commissario e i rappresentanti delle comunità locali della zona del cratere che ha portato qualche sindaco a chiederne addirittura le dimissioni

Lascia un commento