La sanità reatina migliora grazie a nuove attrezzature

La sanità reatina migliora grazie a nuove attrezzature

La Sanità reatina continua a migliorare e a crescere e a dirlo sono i fatti, con buona pace di qualche smemorato commentatore del centrodestra che dimentica in che condizioni ci aveva lasciato la Giunta Polverini.

È notizia di oggi, riportata dalla cronaca locale del Messaggero, l’entrata in funzione del capoluogo della nuova Moc, per acquisire in modo veloce immagini degli arti o della colonna vertebrale, che grazie all’impegno del personale medico sta già permettendo di smaltire velocemente le liste d’attesa esistenti e miglioranre quindi ulteriormente un ambito dove la nostra Asl sta facendo cose egregie, come dimostrano i dati sull’appropriatezza dei tempi d’attesa.

Grazie alla grande generosità dell’Alcli Giorgio e Silvia un altro macchinario uguale entrerà in funzione a Magliano Sabina nei primi mesi del prossimo anno andando a rafforzare e aumentare l’offerta di una struttura che oggi è tornata a essere un punto di riferimento per l’intero territorio, non solo laziale, quando meno dieci anni fa veniva chiuso da chi oggi, invece di cercare di adoperarsi  per il bene della comunità come impagabilmente continua a fare l’Alcli Giorgio e Silvia, non trova di meglio da fare che polemiche insensate e inutili. 

Se vuoi poi legger anche https://fabiorefrigeri.it/rilancio_sanita/ o https://fabiorefrigeri.it/la-sanita-laziale-fuori-dal-commissariamento/

Lascia un commento