Piano per l’infanzia, l’adolescenza e le famiglie

20 milioni di euro per aiutare a far tornare alla normalità le bambine e i bambini della nostra regione sostenendo 43 mila famiglie.


I fondi serviranno sia per le necessità immediate delle famiglie più in difficoltà ma anche per far ripartire i servizi di welfare.


La Regione Lazio ha varato il “Piano per l’infanzia, l’adolescenza e le famiglie” per supportare chi in questa pandemia probabilmente ha pagato il prezzo più alto in termini di perdita di socialità e limitazione dei rapporti interpersonali, i bambini, a causa di una emergenza che rischia di incidere negativamente sulla crescita e la formazione dei nostri figli e che è necessario fronteggiare in maniera attenta e decisa e con tutti gli strumenti a nostra disposizione.


Un’attenzione che la Giunta Zingaretti ha sempre dimostrato nei confronti delle future generazioni, le cittadine e i cittadini di domani: nei periodi ‘normali’ con l’aumento dei fondi a disposizione per le scuole dell’infanzia e gli asili nidi come deciso proprio qualche giorno prima della drammatica esplosione dell’emergenza sanitaria e come testimoniato dai fondi appositamente stanziati durante il lock down.

Lascia un commento