Approvata la nuova legge sui servizi culturali

Approvata la nuova legge sui servizi culturali

Dopo tanta attesa la Regione Lazio si dota di una nuova legge sui servizi culturali grazie all’approvazione di questo pomeriggio da parte del Consiglio regionale della legge 163 concernente: disposizioni in materia di servizi culturali regionali e di valorizzazione culturale.

Un passaggio importantissimo per la valorizzazione dell’imponente patrimonio culturale della nostra regione che arriva dopo un lungo e articolato percorso di ascolto con tutti gli attori principali del settore: fondazioni, istituti, archivi, musei e biblioteche.

Dopo la deliberazione del nuovo Piano triennale di indirizzo in materia di beni e servizi culturali, che mancava da 15 anni, la Regione Lazio ha rinnovato e adeguato le disposizioni legislative al mutato contesto normativo statale e alle nuove esigenze maturate in ambito professionale e anche sociale.

Con la nuova legge che stanzia quasi 20 milioni di euro per le due annualità 2019 e 2020, di cui quasi 12 milioni e mezzo dal bilancio regionale, si interviene nei vari ambiti di intervento tra cui l’individuazione delle linee prioritarie di intervento, la valorizzazione dei siti UNESCO e del patrimonio culturale immateriale e della memoria storica dei piccoli comuni.

A questo link maggiori dettagli: http://www.consiglio.regione.lazio.it/consiglio-regionale/?vw=newsDettaglio&id=2714#.Xbm1OCXSIlQ

Lascia un commento