Finalmente operativo nel Lazio il Registro dei Tumori

Registro_TumoriDopo un lungo iter iniziato nel giugno 2015 è finalmente operativo il Registro dei Tumori del Lazio, uno strumento fondamentale per la ricerca sulle cause del cancro, per la valutazione dei trattamenti più efficaci, per la progettazione di interventi di prevenzione e per la programmazione delle spese sanitarie.

Un risultato importante per l’intera comunità regionale ottenuto anche grazie all’impegno e la perseveranza di tutte quelle realtà che operano sui territori per migliorare la prevenzione e i percorsi di cura dei tumori come a Rieti l’Alcli Giorgio e Silvia, che già dal 2012 ha iniziato a lavorare e sensibilizzare sul tema cittadini e istituzioni. (altro…)

0 Commenti

Lazio Green: futuro sostenibile

lazio-greenSi è appena conclusa a Roma, presso la nuvola di Fuksas, un partecipatissimo incontro pubblico con il quale la Regione Lazio ha illustrato ad amministratori, cittadini e stampa, le scelte fatte e le opportunità create in questi quattro anni e mezzo per fare dell’ambiente un motore di sviluppo e di lavoro.
Dopo l’approvazione in Giunta del Piano Energetico del Lazio, quella odierna non è una dichiarazione d’intenti, ma il risultato una “seria e organica politica regionale” (per usare le parole del Presidente Zingaretti), che ha permesso alla nostra regione di centrare importanti traguardi e mettere risorse concrete al servizio di amministratori, imprese e cittadini, per vincere la sfida della sostenibilità. (altro…)

0 Commenti

Cresce tutela salute per donne e bambini

Per lo screening oltre 1mln €, per i consultori quasi 81mila €: in totale 1.166.741,72 € alla Asl di Rieti, quota riconosciuta dalla Regione alla sanità reatina, nel quadro di ammodernamento tecnologico del patrimonio complessivo inerente le Aziende sanitarie pubbliche del Lazio, con particolare riferimento alla salute della donna e del bambino, con il potenziamento delle attività legate ai Consultori e ai programmi di screening legati alla prevenzione/diagnosi precoce delle patologie oncologiche. Questa quota, dedicata alla Asl di Rieti, innalza – e di molto – il livello delle prestazioni in un territorio relegato per anni nell’accezione peggiorativa di “area interna”, ovvero di sola propaggine di una centralità focalizzata (naturalmente) sulla Capitale e, via via, decrescente dalle zone di costa sin alle prossimità degli Appennini laziali. (altro…)

0 Commenti